giovedì 3 maggio 2012

Pittori non ci si improvvisa



Se pure si può provare ad improvvisarsi modellatori di Das, pittori non si può. Ve lo dico io, che dopo ben mezza giornata di concentrazione, ispirazione, scelta colori, tocchi e ritocchi, sono giunta tristemente a produrre quella specie di nuvola con margherite che vedete in alto nella foto... a dire il vero ho dipinto anche quelle due palline in centro di un allegrissimo color beige... e non sapete come mi sono impegnata! Chissà perché, pensavo che fare delle decorazioni non dico fosse facile ma nemmeno una gran complicazione... in effetti non è che sia difficile, il problema è la creatività che si esprime nei colori, negli accostamenti magari un po' azzardati, in tutte quelle cose lì insomma, cose che mi sono abbastanza aliene dato che con tanto ardore ho creato un'opera degna dell'ora di artistica alle medie (di uno studente che non si applica). 
Ci ritento un'altra volta, chissà che lasciando depositare un po'...
E poi vi aggiorno.

2 commenti:

Mario ha detto...

Se uno si fa un bel complesso di queste decorazioni in das secco e colorato e poi le applica in gran quantità, tipo mosaico, sulla porta di casa, magari fa una figura inconsueta, anticonformista. Magari si può fare una prova con un programma grafico, prima di applicare, eh eh, :-))

Susanna Zanchi ha detto...

Ma vai avanti che sei bravissima sono curiosa di vedere il risultato!un bacione!