domenica 7 ottobre 2012

Il tubino nero


Carissimi amici,

buona domenica a tutti. Stamani, che ho un po' di tempo, cerco di rispondere ad una gentilissima e-mail ricevuta all'indirizzo del blog, unacosapiccola@gmail.com, in cui mi si domanda come rinnovare un vecchio tubino nero. Intanto ringrazio l'amica che mi ha scritto, lusigandomi assai: infatti nessuno mi aveva mai chiesto consigli di moda, almeno non ufficialmente! :-)
L'argomento è tra l'altro molto interessante, perché il tubino è un capo fondamentale nel guardaroba di noi donne e qualche idea per rinfrescarlo torna utile a tutte.
Vi ricordate il tubino nero della giovane Audrey in Colazione da Tiffany?
Indimenticabile.




E che ne dite degli accessori?? Un po' eccessivi, forse, per l'ora di colazione, ma Audrey poteva permettersi questo e altro...
Ecco, gli accessori sono la prima cosa su cui puntare per conferire un aspetto diverso al nostro tubino. Intanto dobbiamo considerare l'occasione in cui l'indosseremo, e a seconda di questa metteremo qualcosa di classico oppure di più moderno e scanzonato, giocando con i colori, le forme, i materiali.
Sbizzarritevi dunque con cinture, scarpe, collane, bracciali, borsetta, calze lavorate o altro! (non tutto insieme, mi raccomando... bisogna evitare l'effetto Madonna di Pompei...). Grazie alla variabilità degli elementi con cui l'accompagnerete, il tubino potrà essere riciclato facilmente in ogni occasione.
Se invece volete apportare delle modifiche più radicali, potete fare delle applicazioni sull'indumento stesso, ma solo se siete bravissime a cucire e non rischiate di rovinarlo.
Per esempio ci sono le passamanerie, da aggiungere al collo o ai bordi, o a segnare la vita o il punto sotto il seno (stile impero)




Meglio tono su tono, e il più possibile essenziali, quasi minime, direi. 
Anche un nastro di pizzo potrebbe servire allo scopo:


Altrimenti, ci sono sempre le perline, che possono creare l'effetto seguente

http://it.paperblog.com/scheletri-nell-armadio-barbara-odetto-799364/

Però questi sono lavori di precisione e consiglio di farli solo a chi è già molto esperta (io infatti non ci penso neanche...ehm)
Finora vi ho dato idee non dispendiose, perché nastri, passamanerie e simili a volte si trovano già nelle nostre case, soprattutto se siamo di quelle che conservano le vecchie scatole delle nonne o delle zie (beh, sempre se nonne e zie cucivano, il che non è detto, avete ragione).
Dicevo... restando sull'economico-ricicloso, ci sono in rete tantissimi tutorials per confezionare stupendi fiori di stoffa, anche di seta o di velluto, che possono essere aggiunti all'abito come più ci piace (anche lì con un certo criterio, ovviamente... io per esempio direi che UN fiore basta e avanza).
Qui ci spiegano come fare fiori carini decorati con perline, paillettes o strass:



e qui addirittura fiori di chiffon: non sono meravigliosi? Per i colori, vedete voi.



Io, sul mio tubino nero, credo metterò questa collana di produzione propria e basta!



A presto amici, e grazie.




Pin It

1 commento:

Mario ha detto...

gentile Begonia,
questi tuoi consigli sono ottimi, funzionano perfettamente, secondo me, direi che il tuo ornamento leggero è più che adatto, specie se il tubino ha una linea senza fronzoli. Trovo adatto anche una piccolo inserto asimmetrico di quei minuscoli fiori di seta.
brava!