domenica 30 novembre 2014

Pasta di sale natalizia


Buona domenica a tutti.
Non so se convenite con me ma questi giorni sono così piovosi e noiosi che bisogna inventarsi qualcosa per colorare i pomeriggi. Ieri ho ripreso l'idea della pasta di sale e ho deciso di decorare le formine che avevo fatto qualche giorno fa insieme a mio figlio.
La ricetta è sempre la stessa ed è sempre facilissima e veloce:
una tazza di farina, una tazza di sale fino, acqua quanto basta per ottenere una specie di pasta morbida, e poi un cucchiaino d'olio e uno di colla vinilica (questi ultimi ingredienti non sono indispensabili).
Con tempere e pennelli ci siamo messi a colorare e poi, una volta asciutte le formine, a cospargerle (dopo aver spennellato un po' di colla sulla superficie) di porporina (o glitter che dir si voglia). Quella per me è la parte più bella, mi sembra ogni volta di rivedere le scarpette rosse di Dorothy nel mago di Oz! 


Comunque, a parte questo, ricordatevi sempre di fare i buchini con una cannuccia alle formine di pasta di sale mentre le preparate. Così potrete infilarle in uno spago o nastro per una ghirlanda, oppure metterci dei semplici filini d'oro e appenderle all'albero di Natale o usarle per chiudere i pacchi. Se comprate della semplicissima carta da pacchi e dello spago rustico, un cuoricino brillante di pasta di sale renderà il vostro pacco regalo unico e secondo me molto più bello.
Buon divertimento! (Vi lascio con una carrellata del nostro gioco/lavoro di ieri pomeriggio).














Pin It

Nessun commento: